SPAZIO TEATRO. Dietro le quinte

Corpo, voce, spazio, emozioni, componenti di un mondo eclettico chiamato teatro. Un mondo fatto di spettacolo, ma anche di tanta fatica e soprattutto di formazione.

In questa nuova rubrica, curata dall’Officina Teatrale Primomito, cercheremo di scoprirne i retroscena perché fare teatro non significa solo salire sul palcoscenico e recitare ma conoscere meglio sé stessi, socializzare, allargare i propri orizzonti culturali.

Negli ultimi anni molte sono le persone che si avvicinano al teatro, di differenti fasce di età e con motivi diversi, soprattutto spinti dalla curiosità. La cosa che si verifica poi più frequentemente è che la curiosità lascia spazio man mano a ben altri sentimenti che crescono con l’avanzare della conoscenza teatrale.

L’Officina teatrale Primomito di Castel San Giorgio, diretta da Antonio Stornaiuolo, nasce sette anni fa da ragazzi che condividevano una passione, quella della recitazione.

Dopo i primi spettacoli, però, è nata l’esigenza di creare qualcosa di più di una semplice compagnia teatrale. Sicuri che il teatro potesse essere un valido strumento educativo e formativo oltre che di aggregazione, e avendo diverse competenze sia nell’ambito dell’educazione che della comunicazione, abbiamo studiato e lavorato per giungere alla creazione di un centro di pedagogia e formazione teatrale che propone laboratori di teatro aperti a tutti: ad oggi sei sono quelli attivi divisi per età e capacità, diretti da Stornaiuolo in collaborazione con i due formatori Luana Izzo e Antonio Iennaco.

Accanto alla formazione c’è la compagnia teatrale che propone spettacoli di diverso genere che hanno ricevuto numerosi premi in rassegne prestigiose. Spettacoli sia editi che inediti come Equanima, interamente scritto e sceneggiato dalla compagnia.

Di grande impatto sociale, Equanima ha l’obiettivo di smuovere le coscienze su tematiche ancora tabu come la diversità intesa non solo come omosessualità, proponendosi come strumento di riflessione e critica sociale. Primomito però non è solo teatro ma si è configurato negli anni come centro polifunzionale dedito alle arti, all’organizzazione di eventi, a corsi formativi afferenti a diverse discipline.

In piazza quest’estate con due divertenti commedie, Primomito lancerà a Settembre nuovi corsi di formazione dedicati alla manualità, ai cinque sensi e al teatro in inglese per poi riprendere ad ottobre con i laboratori teatrali e la preparazione di nuovi importanti spettacoli.

a cura di Luana Izzo – Officina teatrale Primomito

3 pensieri su “SPAZIO TEATRO. Dietro le quinte

  1. Ho assistito personalmente alla vostra crescita professionale ed artistica, inutile dirlo una crescita con la quale siete diventati il top. Siete stati in grado di portare innovazione, versatilità e soprattutto tanta passione in una realtà nella quale viviamo ancora non pronta a tutto questo. Sono sicura che andrete sempre più avanti … Complimenti .

  2. Primomito è composto da persone fantastiche e che i bambini adorano😍
    Mia figlia si è avvicinata al teatro per curiosità,era una di quelle bambine che se le chiedevi qualcosa si nascondeva dietro le mie gambe….ora questo grazie al teatro e a Primomito nn accade più.
    Sono già 3 anni che si è avvicinata al teatro,ed ogni anno è sempre più emozionante sia per lei che per me😍😍😍
    GRAZIE PRIMOMITO❤

  3. Grande Primomito!!!!!!!!!
    In pochissimi anni una semplice idea si è trasformata in una grandissima e concreta realtà teatrale e di inclusione sociale 🔝🔝🔝🔝❤❤❤❤

Rispondi