Una vittoria “Vitale”

di Matteo Maiorano

Buona la prima. La Salernitana vince contro il Foggia di Padalino chiudendo, prima di Natale, in zona play-off. Missione compiuta per i granata di Gregucci, che in pochi giorni sono stati plasmati dal mister a propria immagine e somiglianza. Brutti e grintosi, ma almeno vincenti.

I tre punti sono la svolta definitiva per una squadra che sembra aver trovato la quadratura del cerchio. «L’ambiente è tornato sereno» – ha dichiarato Vitale a fine partita. L’esterno è stato il match-winner dell’Arechi: sua la rete che ha sbloccato una gara fino a quel punto combattuta da due pugili: Bizzarri da una parte e le punte granata dall’altra.

A deciderla è un terzino, che di gol nella sua carriera pure ne ha fatti di diversi e belli. Fino a quel momento sembrava che il fortino tecnico di Padalino reggesse ma le mosse di Gregucci (condite da buona fortuna) hanno abbattuto la trincea pugliese. Chiave della sfida al minuto 71, quando un’ingenuità di Gerbo a metà campo lascia i satanelli in dieci: netto il fallo su Rosina che costa carissimo al centrocampista rossonero, doppia ammonizione ed inerzia della partita che muta.

Gregucci inserisce Mazzarani per Schiavi, mandando in tilt le linee di Padalino rendendo la formazione particolarmente offensiva, non lasciando margini di manovra al Foggia se non in contropiede. Prima Bocalon poi Jallow hanno provato a insaccare la sfera, ma Bizzarri sembrava in giornata di grazia. Prima del diagonale di Vitale, che rende più dolce il natale granata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...