Polipetti alla Luciana

di Roberta Memoli

Come antipasto o gustoso secondo, i Polipetti (moscardini) alla Luciana sono un antichissimo piatto della cucina partenopea. 
Questa ricetta deve il suo nome al borgo di Santa Lucia, storico quartiere marinaro di Napoli, dove i pescatori si recavano per pescare. 
La pesca dei polpi veniva fatta immergendo delle anfore di terracotta sott’acqua per tutta la notte e al mattino queste, tirandole su, erano piene di polpi.
Il pesce poi veniva cotto in casseruole di terracotta e lasciato cucinare solo con un po’ di vino, senza aggiungere acqua, perché… ‘O purpo se coce int’ all’acqua soja”!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE 
• 1 kg di moscardini 
• 400 gr di pomodori ciliegino anche in barattolo 
• uno spicchio d’aglio
• 1/2  bicchiere di vino bianco 
• 4 cucchiai di olive nere denocciolate
• 1 cucchiaio di capperi dissalati
• 7/8 cucchiai di olio evo 
• sale e pepe qb

PROCEDIMENTO 
In un tegame, meglio se di coccio, facciamo soffriggere lo spicchio d’aglio nell’olio. 
Togliamo l’aglio e aggiungiamo i moscardini puliti. 
Appena saranno rosolati sfumiamo col vino e lasciamo evaporare. A questo punto saliamo, pepiamo e aggiungiamo i pomodori, i capperi e le olive. Abbassiamo la fiamma e portiamo i polpi a cottura (serviranno ancora 15/20 minuti).  
Serviamo su crostini di pane.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...