Il “principe” è quasi pronto per le Universiadi

di Matteo Maiorano

Le Universiadi, storico appuntamento dedicato alla promozione delle attività sportive tra gli studenti, faranno tappa anche all’Arechi. L’impianto di via Allende sarà teatro di una delle sfide di calcio che andranno in rassegna dal 3 al 14 luglio. Per l’occasione, il Principe degli stadi presenterà un colpo d’occhio davvero affascinante: sono entrate nella fase centrale le procedure di installazione dei sediolini rossi e bianchi, che permetteranno, oltre a una visione comoda delle partite, il colpo d’occhio che il mondo del tifo chiedeva a gran voce da tempo.

I tifosi granata – che seguono le sorti della propria squadra del cuore da tempo immemore – girando i campi di tutta Italia, avevano notato installazioni simili anche in altri stadi: al Braglia di Modena, impianto sovente al centro di fasi di ammodernamento, la scritta che richiama allo storico sodalizio locale è ormai diventata celebre in tutta la penisola. Il primo settore su cui si è lavorato (per motivi legati al fatto che la concomitanza degli impegni della Salernitana con i lavori rallenta inevitabilmente il termine dell’opera, fissato a 100 giorni da febbraio) è la tribuna: per questo spazio la ditta Milani, alla quale sono stati affidati i lavori di restyling, non ha previsto nessun richiamo oltre quello della tonalità dei seggiolini.

Secondo settore interessato dall’ammodernamento è stato la Curva Nord, da ormai un decennio vuota nella parte superiore (mentre in quella inferiore accoglie le tifoserie ospiti). Nel lato nord è stato realizzato un cavalluccio marino, storico simbolo della squadra di casa, dove un tempo sedevano migliaia di spettatori di fede granata, che è già ultimato e visibile. Nel settore distinti, invece, dopo una piccola indecisione, si è deciso di montare i sediolini in modo da realizzare lettere che messe insieme formassero la dicitura “Salernitana 1919”.

Al momento i lavori sono fermi all’ultima consonante, ma già in occasione del confronto tra i granata e il Cittadella (in programma sabato 13 aprile) sarà possibile godere del nome del sodalizio in bella mostra. Il restyling dell’Arechi proseguirà poi con interventi di manutenzione che riguarderanno la facciata dell’impianto e dei servizi igienici dei diversi settori e degli spogliatoi di gioco. La fine dei lavori, fissata inizialmente in cento giorni, è prevista per i primi giorni di maggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...