I principi tattici nelle partite a tema

di Luciano La Camera

Nella partita a tema proposta alleniamo i possibili movimenti della difesa, nei moduli che la comprendono sia a quattro che a tre elementi: l’esercizio di gioco getta le condizioni per la circolazione della difesa in funzione della palla.

La sessione sollecita il terzino o esterno basso alla chiusura, con eventuale duello testa a testa contro l’avversario. La partita viene giocata in una singola metà campo da due squadre nel consueto 11 contro 11. La zona di campo dove avvengono le esercitazioni viene delimitata dai cinesini, conetti di forma gialla entro cui fare movimenti. I tocchi di palla consentiti sono 3: chi entra nella zona di duello (solitamente attaccanti) e viene servito, ha l’obbligo di superare il diretto avversario e concludere con un cross o in alternativa un tiro diretto in porta. Viceversa, solo quando un avversario ha il possesso palla nella zona duello, il terzino può entrare per contrastarlo.

Conclusione. Le partite libere o a tema sono mezzi allenanti estremamente funzionali, con poche regole ma specifiche, che trasformano l’allenamento in una vera e propria situazione di gioco che, allo stesso tempo, addestra i calciatori alle varie fasi semplici o complesse. Indispensabile per il buon esito della seduta il supporto di un mister esperto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...