Esercitazione di uno contro uno

di Luciano La Camera

Il materiale indispensabile per la seduta e i partecipanti: come nasce il contrasto individuale nelle scuole calcio L’esercizio è nato e si è sviluppato in una scuola calcio qualche stagione fa. Riflettendo sul numero dei piccoli atleti presenti in campo, oltre all’obiettivo principale (1 vs 1), abbiamo inserito un circuito di tecnica individuale nel quale, tutto il gruppo, in attesa di effettuare il duello, ha l’obbligo di effettuare un percorso (a rotazione) da svolgere. Da premettere che l’esercitazione può essere eseguita anche da categorie quali giovanissimi o allievi ma con dovute modifiche ed eccezioni.

Materiale: quattro porte (2 di queste minori), sei paletti, sei birilli e diversi palloni.

Svolgimento: Nelle porte regolamentari sono posizionati i due portieri, i piccoli giocatori (pulcini, terzo anno) di movimento sono divisi in due gruppi (casacche, marrone e arancione). Si affronteranno A e Z, come riporta l’immagine: “Z” inizia (effettua in primis un dentro-fuori con corsa blanda e successivo sprint verso la sfera) solo quando “A” è in fase di giro intorno al birillo rosso, per poi trasmettere la palla verso “B” che, con velocità, cerca di arrivare per primo verso la sfera, per iniziare il duello di uno contro uno. La sfida ha un tempo limite: questo viene inteso quando “B” e “C” hanno terminato il proprio percorso: “B” nella prima fase svolge uno slalom con la sfera e scarica verso “C”; lo stesso effettua il ritorno per poi scaricare il pallone verso “D”.

Lacamera

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.