Scialatielli con cozze, vongole e pomodorini

di Roberta Memoli

“L’ estate sta finendo e un anno se ne va… La fame sta aumentando e lo sai cosa mi va… Scia, scia scialatielli, da bri brividi. Nel piatto fumano quando mangio con te… Ma, ma , ma, mangiamo finché non diventiamo due satelliti in orbita sul mar…”.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di scialatielli
  • 500 gr di vongole veraci e lupini
  • 700 gr di cozze
  • 300 gr pomodorini ciliegino o datterino
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olio evo 6 cucchiai
  • sale qb
  • prezzemolo fresco qb

Preparazione. Mettiamo a spurgare le vongole in acqua salata per un paio d’ore. Puliamo le cozze grattando il guscio ed eliminando il bisso. Soffriggiamo uno spicchio d’aglio in 2 cucchiai di olio evo. Quando è dorato togliamolo ed aggiungiamo le vongole e le cozze. Copriamo con coperchio e facciamo cuocere per 5/6 minuti a fiamma vivace per farle aprire. Sgusciamole lasciando da parte qualche frutto col guscio e eliminiamo quelli che non si sono aperti. Filtriamo l’acqua di cottura e teniamola da parte. In un ampio tegame, rosoliamo uno spicchio d’aglio con il resto dell’olio evo (4 cucchiai). Appena è dorato togliamolo e aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà. Lasciamoli cuocere finchè non avranno formato un bel sughetto. A questo punto aggiungiamo cozze e vongole con l’acqua filtrata e il prezzemolo fresco tritato finemente. Regoliamo di sale. Nel frattempo facciamo cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scoliamo al dente e terminiamo la cottura nell’intingolo di pomodorini e frutti di mare. Serviamo subito decorando i piatti con le vongole e cozze in guscio che abbiamo tenuto da parte.

Rispondi