«De.Co, misura in grado di avvantaggiare il turismo»

di Andrea Bignardi

Dare più risalto ai prodotti a denominazione comunale. È questo l’obiettivo della Camera di Commercio di Salerno. Il presidente Andrea Prete ha infatti annunciato l’introduzione della valorizzazione della De.co. tra le priorità strategiche dell’ente per il prossimo anno. «Nei giorni scorsi – ha commentato Prete – abbiamo inserito nel piano programmatico e previsionale della Camera di commercio 2020, una voce riservata alle Deco in quanto le riteniamo una formula capace di avvantaggiare concretamente il turismo».

La Deco può considerarsi, infatti, un elemento identitario per molti comuni del nostro territorio, soprattutto per quelli che puntano sul settore agroalimentare come volano dello sviluppo turistico. Sono proprio la tipicità e l’artigianalità delle eccellenze prodotte, insieme al loro spiccato legame con il territorio d’origine, i punti di forza delle denominazioni comunali su cui l’ente ha deciso di investire su spinta della Claai.

«Si tratta di produzioni su piccola scala a cui i comuni possono attribuire una denominazione che può risultare attrattiva soprattutto per quanto riguarda alcuni territori specifici – ha aggiunto infatti Andrea Prete – Non parliamo solo di materie prime né tantomeno di prodotti finiti ma anche di una specificità che riguarda le preparazioni gastronomiche che contraddistinguono la tradizione dei comuni, penso alla milza nel caso della nostra città. La denominazione, grazie al contribuito dell’ente, potrà divenire potenzialmente un marchio sensibile per un consumatore finale attento alla qualità di ciò che acquista e degusta.

«C’è un grande percorso da intraprendere – ha aggiunto Prete – Abbiamo intenzione di promuovere iniziative che diano attenzione ai comuni più piccoli e soprattutto alle produzioni di nicchia». Quanto alle risorse finanziarie da stanziare, nessun importo preciso è stato ancora quantificato ma – ha concluso il presidente dell’ente camerale – «questa nostra decisione resta un importante dato programmatico». 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.