Ravioli di ricotta alla zucca

di Roberta Memoli

Conosciuta e coltivata, in varietà diverse, già dagli Egizi, dai Romani e dai Greci, non era utilizzata solo per scopi culinari ma gli antichi Romani ad esempio, una volta svuotata, la usavano come contenitore per il sale o il latte e i più fantasiosi ne ricavarono addirittura uno strumento musicale: le maracas. La zucca è in cucina un ingrediente molto versatile e se ne mangia praticamente tutto, anche i fiori (fritti in pastella) e i semi (ottimi tostati e salati).

Regina dei risotti, arricchisce le minestre; ideale per preparare morbidi gnocchi o il gustoso ripieno dei tortelli. Grigliata, fritta, in umido o vellutata anche Smemorina, la fata sbadata chiede a Cenerentola una zucca colorata e… bidibi bodibi bu orsù, tutti in carrozza, la zucca si trasforma e stanotte… nessun dorma!

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di ravioli (ripieno di ricotta)
  • 600 gr di zucca già pulita
  • 4 cucchiai di olio
  • scalogno qb
  • prezzemolo qb
  • sale fino qb
  • peperoncino e cannella in polvere (facoltativo)

Procedimento. Iniziamo col pulire la zucca. Tagliamola a cubetti e teniamola da parte. Tritiamo lo scalogno e mettiamolo in una padella con l’olio lasciandolo cuocere dolcemente. Quando lo scalogno sarà appassito, aggiungiamo la zucca e mescoliamo regolando di sale. Copriamo con coperchio e lasciamo cuocere per 15-20 minuti aggiungendo un mestolo di acqua calda. Quando è cotta con un mixer ad immersione la frulliamo tenendo da parte qualche cubetto per decorare. Scoliamo i ravioli e condiamoli con la purea e i cubetti di zucca. Impiattiamo e serviamo con prezzemolo tritato fresco, peperoncino o cannella macinata secondo i gusti.

Rispondi