Federico II, accordo Kineton-Dieti: ai più meritevoli le tasse le paga l’impresa

Ai migliori laureandi di ingegneria elettronica e informatica della Federico II le tasse universitarie e la formazione postlaurea le pagherà Kineton, società partenopea di ingegneria avanzata specializzata nei settori Trasporti, Media e ICT. È quanto stabilito dal protocollo di intesa firmato oggi, martedì 14 febbraio, dal DIETI – Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università Federico II e da Kineton. Presenti Giorgio Ventre, direttore del Dieti, Ciro Attaianese, docente di Convertitori, Macchine e Azionamenti elettrici, Giovanni Fiengo, amministratore delegato di Kineton, e Giovanni Azzarà, direttore commerciale aziendale.

Nel dettaglio l’accordo prevede l’attribuzione di borse di studio e di premi di formazione agli studenti che intendano sviluppare la propria tesi nel corso dell’anno 2020 presso la sede della Kineton nei settori Media e Trasporti. 

Le borse verranno assegnate sia ai laureandi del Corso di Laurea triennale sia agli studenti della Magistrale. La selezione degli studenti e la scelta delle tesi da premiare sarà effettuata da una commissione composta da docenti del Dieti e da professionisti di Kineton. A determinare la scelta, oltre alla tesi, anche la media degli esami e il tempo impiegato per il conseguimento del titolo di laurea.

LE BORSE: STOP A TASSE UNIVERSITARIE, LIBRI DI TESTO E AMMISSIONE ALL’ACADEMY

Ai migliori studenti del Corso di Laurea, Kineton provvederà a pagare le tasse e i contributi universitari per l’intera durata legale del Corso di Laurea Magistrale nonché ad acquistare tutto il materiale didattico necessario. Agli studenti del Corso Magistrale giudicati più meritevoli, Kineton riserverà l’ammissione gratuita ai corsi della Kineton Academy Automotive, tenuti da docenti ed esperti provenienti dalle principali case automobilistiche europee. Al conseguimento del titolo di Laurea Magistrale, Kineton valuterà infine l’eventuale instaurazione di un rapporto di lavoro.

FIENGO: RESTITUIAMO AL TERRITORIO QUANTO ABBIAMO RICEVUTO

“Restituire quanto si è ricevuto da un territorio ricco di talento e competenza. È questo lo spirito che anima il protocollo di intesa tra noi e il Dieti della Federico II”, afferma Giovanni Fiengo, amministratore delegato di Kineton. “Da questa università trae linfa buona parte della nostra forza lavoro, noi stessi siamo la testimonianza che grazie a una formazione di alto livello si possono fare passi assai significativi su mercati fortemente competitivi come quelli delle tecnologie dell’informazione, dei media e dei trasporti. Le competenze e la formazione delle nostre università sono una ricchezza da conservare e alimentare per il bene di tutto il tessuto sociale e produttivo”.

GIORGIO VENTRE: QUESTA INIZIATIVA APRIRA’ AI TALENTI OPPORTUNITA’ DI LAVORO  

“Siamo davvero orgogliosi di questa iniziativa di Kineton per sviluppare e premiare tesi innovative dei nostri studenti. – così il prof. Giorgio Ventre, direttore del DIETI – Sia per le tematiche scelte sia per la possibilità di collaborare a progetti di innovazione con una azienda dinamica ed interessata a crescere. I settori dell’automotive e dei media digitali sono tra quelli più dinamici e con le prospettive di crescita più promettenti e questa iniziativa aprirà ai nostri giovani talenti opportunità di lavoro di qualità. Il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università di Napoli Federico II sta lavorando intensamente per garantire ai nostri studenti non solo le competenze necessarie per gestire nuove e sempre più complesse tecnologie ma anche e soprattutto la possibilità di contribuire all’innovazione delle nostre imprese e dei nostri territori. Didattica, ricerca e trasferimento tecnologico sono i tre pilastri sui quali cerchiamo di costruire l’università di domani.”

KINETON, TALENTO E COMPETITIVITÀ

Fondata nel marzo del 2017, Kineton è un’azienda specializzata in servizi e prodotti ingegneristici per i settori Trasporti, Media e Ict. Tra i clienti figurano grandi marchi come Honeywell, Ferrari, Maserati, Draxlemaier, Fca, Panasonic, Cisco, Rai, Comelit e Sky.

Dai 100 collaboratori strutturati del 2017, oggi Kineton ne conta 250 per un fatturato che dai 3,6 milioni del primo anno ha raggiunto nel 2019 più di 12 milioni di euro.

Una parte rilevante del team ha conseguito un dottorato di ricerca e collabora ancora attivamente con il mondo accademico.

Kineton gestisce l’intero ciclo di vita del software embedded, dallo sviluppo alla validazione, ha conoscenze profonde del mondo dell’automazione ed è all’avanguardia nel mondo della cyber security.

L’AUTOMOTIVE KINETON ACADEMY

La Kineton Academy consiste in una full immersion di un anno nelle più avanzate tecnologie del settore automotive, focalizzata in particolare sulla nuova generazione di auto elettriche e ibride nonché sui sistemi di assistenza alla guida.

L’Academy ha finora formato 100 allievi con più del 90% di placement.

Tra gli argomenti trattati lo sviluppo in Model Based Design, l’architettura Autosar, la metodologia A-Spice, la validazione e configurazione HiL, test in vettura e protocolli di comunicazione CAN e LIN.

Alle lezioni teoriche e ai laboratori pratici, il programma prevede la preparazione per il conseguimento del certificato Cambridge English con insegnanti madrelingua. I corsi si terranno nella sede di Kineton in via E. Gianturco a Napoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.