Polla piange Rocco Giuliano, addio al sindaco galantuomo

di Andrea Pellegrino

Una giornata terribile per la comunità di Polla. Rocco Giuliano è deceduto nella giornata di oggi. Politico di razza, punto di riferimento per tantissimi anni di Polla ma anche della provincia di Salerno. Era stato in prima linea nella lotta al Covid, in uno dei territori più colpiti nei mesi scorsi. Settantacinque anni, Rocco Giuliano, è morto all’ospedale Policlinico di Napoli in seguito a un delicato intervento chirurgico al quale era stato sottoposto. «Un socialista battagliero di altri tempi», come ricorda Gaetano Amatruda. «Amava la sua Polla, i cittadini e l’interno Vallo», dice ancora Amatruda, dirigente socialista in Forza Italia. Cordoglio è stato espresso anche dal segretario nazionale del Psi, Enzo Maraio: «La dipartita del sindaco Rocco Giuliano provoca un forte dolore a tutti noi. Alla sua comunita’ di Polla e a tutti i socialisti. Lo incontrai poco prima del lockdown per mettere a punto alcuni provvedimenti per il centro sportivo meridionale di San Rufo, voluto e realizzato tanti anni fa proprio dai socialisti del Vallo di diano. Nei 20 anni in cui ha guidato la sua comunita’ da sindaco e’ sempre stato un punto di riferimento per tutto il territorio. Se ne va una bella persona. Un socialista». «Un uomo buono e generoso», ricorda, invece, il sindaco di Salerno, Enzo Napoli: «Si è impegnato, nell’attivita’ privata e nei numerosi incarichi pubblici, per il progresso della sua terra».

Rispondi