Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro 2020: oggi la presentazione in streaming.

Si è svolta questa mattina la presentazione della II edizione della Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro, promossa dall’associazione no-profit Centro Studi Super Sud e organizzata da Gruppo Stratego, società specializzata nel marketing delle professioni, con l’obiettivo di agevolare il matching tra domanda e offerta di lavoro e fornire agli studenti delle scuole e delle università utili strumenti per l’orientamento e la crescita professionale. 
L’edizione 2020 si svolgerà nel mese di giugno, ovviamente tutta in modalità digitale e sarà il primo grande evento in Italia dell’era Covid-19 legato a tematiche lavorative e di formazione.
Tanti le manifestazioni in programma e soprattutto gli eventi. Dal 4 giugno saranno previste delle interviste “one to one”, in diretta streaming, con referenti di Enti di Formazione/ APL che illustreranno la loro attività post Covid e daranno un quadro generale sulle opportunità di lavoro e di formazione nel periodo successivo alla pandemia. Il 10 giugno, appuntamento con l’Assessore al Lavoro Sonia Palmeri, dal titolo: Focus Lavoro “Speciale Caserta”, con l’obiettivo di parlare della tematica lavoro in un’area in sui si registra il più alto tasso di disoccupazione giovanile.
Dal 25 al 27 giugno, ci saranno tre giornate di maratona virtuale che andranno dalle ore 9 alle 20, con una pausa tra le 13 e le 16. Tali giornate saranno suddivise in dirette, webinar e workshop alla alla presenza di attori istituzionali e stakeholder, collegati a distanza mediante tecnologia digitale e parleranno delle nuove prospettive lavorative introdotte a seguito dell’emergenza Coronavirus con focus specifici sui settori produttivi più penalizzati e quindi bisognosi di un approfondimento. Nella giornata di sabato è prevista la presentazione dei risultati dell’hackathon, una sfida lanciata a circa 70 laureandi o neo laureati sia delle facoltà umanistiche che scientifiche, in collaborazione con l’Università degli studi di Salerno e tre aziende salernitane, e la chiusura del programma con le premiazioni virtuali e l’assegnazione del bollino “Top Company BMFL2020” alle aziende che si sono distinte durante l’emergenza del Coronavirus per le buone prassi attivate a favore della comunità oppure a tutela di dipendenti e loro famiglie. Durante la presentazione è stata lanciata anche la piattaforma della BMFL in grado di far incontrare domanda ed offerta di lavoro. Tale piattaforma si pone l’obiettivo di creare una rete per studenti, giovani e aziende, agenzie e associazioni. Si potrà caricare il proprio curriculum vitae e iniziare la ricerca di un lavoro, imparare come presentarsi nel mondo del lavoro e offrire formazione. “Anche noi abbiamo dovuto modificare l’impostazione del classico percorso formativo riadattandolo alla didattica e formazione online” afferma Chiara Marciani, assessore alla formazione Regione Campania – “Le figure professionali di oggi non sono più quelle di ieri non saranno le stesse di domani. E’ importante che ci sia una squadra che possa offrire ai giovani e studenti un ventaglio che possa essere stimolante e occasione concreta di occupazione nel breve tempo possibile”.



Rispondi