Vietri sul Mare, il Comune concede il suolo pubblico gratuitamente

E’ stato pubblicato il disciplinare e il modello da compilare per richiedere l’ampliamento e/o l’occupazione di suolo pubblico a Vietri sul Mare. Un provvedimento necessario, in questo momento particolare di emergenza sanitaria ed economica che va a favore degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (ristoranti, bar, alimentari, artigiani del settore alimentare) che svolgono una attività fondamentale per la vita del paese. In questo periodo di emergenza sanitaria questo settore, come molti altri, ha subito un grave danno economico dalla sospensione forzata delle attività. Per questo motivo l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giovanni De Simone, ha ritenuto di adottare una normativa transitoria che consenta agli esercizi di somministrazione di riprendere le proprie attività, garantendo allo stesso tempo la sicurezza di chi lavora e dei clienti. Con tali finalità l’amministrazione comunale ha deciso di concedere gratuitamente agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (ristoranti, bar, alimentari, artigiani del settore alimentare) le occupazioni di suolo pubblico e i loro ampliamenti. Tale gratuità non è applicabile alle occupazioni sugli stalli blu in quanto tali aree sono in concessione a soggetto privato. «Sono molto soddisfatto del lavoro svolto – spiega il consigliere comunale delegato alle attività produttive, Daniele Benincasa – poiché abbiamo snellito il più possibile la procedura per essere vicini alle attività produttive che in questo periodo sono impegnate a seguire le tante norme di prevenzione del Covid-19. Tutta la documentazione è disponibile consultando il sito istituzionale del comune di Vietri sul Mare»

Annunci

Rispondi