Ciarambino: “De Luca vs Salvini, costretti ad assistere a spettacolo desolante”

“E’ uno spettacolo desolante quello a cui stiamo assistendo in questi giorni, con uno scontro tra un governatore e un ex ministro che mortifica quei tantissimi cittadini che dai loro rappresentanti nelle istituzioni si aspettano risposte e non certo di doverli ascoltare mentre si punzecchiano con insulti da scolaretti. Non meritano certo di essere commentate le parole del finto paladino del Sud Salvini, dopo i fiumi di offese che per anni ha dedicato alla nostra terra e alla nostra gente e che, ahilui, non abbiamo certo dimenticato. Ma è doveroso sottolineare l’incoerenza del governatore, che appena qualche settimana fa chiedeva di applicare un presunto modello cinese e di sparare a vista su chiunque infrangesse le regole anti-Covid, ma che ora si guarda bene dallo scagliarsi contro un bacino di potenziali elettori in festa per la vittoria del Napoli”. Lo dichiara il candidato presidente della Regione Campania del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino.

“In vista di un evento più che prevedibile, un buon governatore avrebbe dovuto attivarsi con una campagna comunicativa forte per evitare atteggiamenti irresponsabili in strada, e organizzare tavoli con sindaco, prefetto e rappresentanti delle forze dell’ordine per mettere a punto iniziative e misure che avrebbero impedito che una festa sacrosanta e legittima per una vittoria così bella, enfatizzata dal fatto che è maturata contro una squadra di storici rivali, potesse degenerare e rischiare di dar vita a nuovi focolai di contagio. Ma questo si chiama buonsenso e che nulla ha a che vedere con chi in cinque anni non è stato in grado di migliorare la vita dei cittadini della Campania, né ha lavorato un solo giorno per portare i nostri servizi a un livello adeguato, sebbene paghiamo più tasse di tante regioni virtuose, dove i servizi sono efficienti e la qualità della vita è altissima”.

Rispondi