Buon compleanno Marta, niente può fermarti!

di Brigida Vicinanza

Come quando quella notte, in cui hai compiuto 30 anni, eravamo indecisi sul farti gli auguri il giorno prima o il giorno stesso. Perché quell’anno, nel 2016, si realizzava il tuo sogno coreano, sotto il sole caldo di giugno. “Ti aspettiamo per festeggiare”, dissi. “Ma io non voglio tornare” rispondesti. E invece ti abbiamo aspettata, abbiamo accorciate le nostre distanze, provammo a sorprenderti immortalandoci in un video a cui presero parte tutte le persone che ti vogliono bene. Oggi non li avremmo nemmeno contati gli anni e non lo faremo, Marta. Perché odiavi festeggiare, odiavi le candeline che si spegnevano. Perché tu eri sempre “accesa”. Lo sei ancora ora, quando rivivi tra queste colonne, tra queste righe, in queste pagine. Mi hai insegnato a non mollare, ce lo hai dimostrato con l’esempio lampante di chi non si ferma mai. Mi hai sempre detto “Se qualcosa non ti sta bene, fai di tutto per cambiarla, lotta. Ma tanto che te lo dico a fare sei uguale a me”. Però adesso, faccele spegnere queste candeline, insieme a te. Perché niente e nessuno può fermarti, mai. E ti ho promesso, anzi, ti abbiamo promesso che non ci saremmo mai fermati neanche noi. Sempre sull’attenti, che se arriva Marta e ci trova distratti poi senti. “Sentire”: questa parola ha assunto i contorni dolci da quando ti sentiamo costantemente ed incessantemente. E quasi ti sentiamo pure di più, che ci rimproveri. Anche oggi che ti abbiamo fatto il regalo di compleanno: “Vi ho detto che non voglio festeggiare!”.
A te che “sei nata dove c’è sempre il sole”. Buon compleanno Marta, ovunque tu sia. E chi ti ferma più!

Annunci

Rispondi