Salerno, “Riqualificare ex ostello”

Strutture abbandonate e fatiscenti nel pieno della città. Si tratta dell’ex ostello – acquisito dall’imprenditore Leonardo Calabrese – e di un vicino fabbricato di proprietà delle ferrovie dello Stato. Siamo ad un passo dal centro cittadino e nel bel mezzo di una spiaggia. La commissione ambiente del Comune di Salerno, ieri mattina, su proposta del consigliere comunale Peppe Ventura, ha sollevato nuovamente il caso. Già nei mesi scorsi sempre Ventura insieme al consigliere comunale Paky Memoli aveva sollecitato interventi di riqualificazione. Appello all’amministrazione comunale rimasto però senza riscontro. Così stamattina la vicenda è ritornata all’ordine del giorno con tanto di nuova richiesta inviata all’attenzione dell’amministrazione comunale e del sindaco Enzo Napoli. «Non è concepibile – spiega Ventura – che nel pieno della città ci siano queste strutture fatiscenti. Il tutto mentre si chiede ai cittadini e ai bagnanti di quella zona di utilizzare, giustamente, tutti gli strumenti di sicurezza sanitaria e personale. Insieme al consigliere Paky Memoli da tempo stiamo conducendo questa battaglia. Ora risollecitiamo l’amministrazione affinché si diffidi il proprietario dell’ex ostello e l’ente pubblico (ferrovie dello Stato) allo scopo di intraprendere interventi urgenti di riqualificazione dell’area».

Rispondi