Caldoro: «De Luca ha nascosto i dati del focolaio di Mondragone». De Luca proroga zona rossa

Lo scontro è iniziato e Caldoro non le manda a dire al suo rivale di sempre Vincenzo De Luca. Alla conferenza di presentazione, Cadoro punge subito il suo rivale sul focolaio di Mondragone: “Un focolaio può capitare ma che non c’erano contagi era una menzogna. Ieri, anche per merito del presidente della Provincia di Caserta, abbiamo scoperto che ci sono 23 nuovi contagi. Perché sono stati nascosti? Perché si doveva dire che non c’erano nuovi contagi prima che venisse Salvini? Bisogna affrontare i problemi, non utilizzarli politicamente, e a Mondragone dobbiamo dire la verità altrimenti generiamo panico”.

E quasi a conferma delle parole di Caldoro, oggi arriva da parte dell’ Unità di Crisi Regionale la proroga alla scadenza della precedente ordinanza sulla delimitazione della zona rossa nell’area delimitata degli ex palazzi Cirio di Mondragone. Ad oggi si apprende che la zona rossa è stata prorogata fino al 7 luglio.

Annunci

Rispondi