Covid, Calderoli: “De Luca non dia numeri casaccio per voti”

“La Regione Campania di De Luca che da giorni non conteggiava i contagiati del focolaio di Mondragone continuando a snocciolare numeri da prefisso telefonico, un contagiato massimo due, oggi si ritrova un improvviso aumento a 24. Un aumento del 240% per colpa mia, dopo che stamattina mi sono lamentato sulle agenzie chiedendo semplicemente trasparenza e chiarezza sui conteggi”. Così il vicepresidente leghista del Senato Roberto Calderoli.

“Qui non c’e’ una classifica, non c’e’ una competizione tra regioni a chi ha meno contagiati. Qi siamo tutti sulla stessa barca e dobbiamo remare tutti nella stessa direzione e se i positivi sono 24 non si puo’ dire che e’ solo uno come la Campania fa troppo spesso, incluso oggi. Cosi’ alle 17 la Campania parla di un positivo e un’ora dopo la Protezione Civile deve correggere con 24. Mi pare ci sia una bella differenza. Basta dare i numeri cosi'”, conclude Calderoli.

Annunci

Rispondi