Cristian Santoro: «Mi dimetto da coordinatore cittadino della Lega»

«Mi dimetto da coordinatore cittadino di Salerno della Lega». L’annuncio è di Cristian Santoro che ha già inviato la nota ai vertici del Carroccio. «Avevo aderito – spiega Cristian Santoro – circa 4 anni fa ad un progetto di territorialità appartenenza e militanza quello in cui ho sempre creduto, ma purtroppo ad oggi debbo riscontrare che tutto ciò è venuto meno, non a caso anche io provenivo dal Centrosinistra ma sono entrato in punta di piedi e mettendomi in fila rispettando la militanza degli altri». «Voglio precisare – prosegue –  che gli ingressi sono ben accetti ma non è così che si costruisce visto che in questo momento difficile per la Nazione e soprattutto per la nostra regione far entrare persone che fino a ieri ci hanno deriso e schernito dicendoci di tutto entri a far parte di una squadra e venga addirittura candidato alle Regionali senza fare un percorso di militanza anche minima non è accettabile, senza il minimo rispetto per i territori».

«Pertanto prendo le distanze dalla Lega – continua – perché vedo l’arroganza dei vertici senza neanche una dialettica interna, poiché eravamo abituati a discutere tutto ciò allo stato attuale non avviene mi vedo costretto a lasciare con grande rammarico e dico grazie a tutti coloro che mi hanno dato fiducia in questi anni».

Rispondi