In Provincia torna l’indennità di carica per il presidente

di Andrea Pellegrino

In Provincia tornano le indennità di carica. Proprio così: presidente e vicepresidente della Provincia potranno ricevere indennità per le cariche svolte, contrariamente a quanto disposto originariamente all’atto della riforma Delrio. Così l’amministrazione provinciale di Salerno ha già adottato quanto previsto dalla legge 157 del 19 dicembre 2019, predisponendo gli atti – con un decreto del 29 giugno – per attribuire le indennità al presidente Michele Strianese e al suo vice.

Secondo quanto disposto, l’indennità equivale a quella di un sindaco di un comune capoluogo e non è cumulabile con quella percepita da sindaco. Insomma si tratta di una integrazione rispetto all’indennità comunale.

“Alla Provincia – si legge – fanno carico solo gli eventuali oneri aggiuntivi rispetto all’indennità prevista per il sindaco – che resta a carico del Comune – e non l’intero importo dell’indennità stabilita per il Presidente della Provincia che ricopre tale carica comunque in qualità di sindaco, assumendo impegni ulteriori rispetto agli altri sindaci del territorio per curare gli interessi della comunità provinciale”. Ai vicepresidenti, invece, sarà riconosciuta solo una indennità “nel caso di assenza o impedimento del Presidente di Provincia per un periodo superiore a 30 giorni delle province” e quindi nel caso in cui svolga funzioni presidenziali.

Annunci

Rispondi