La fuga verso i renziani. Sull’uscio anche Cesaro

Forza Italia perde ancora pezzi. Renzi, invece, recupera in Campania. La fuga degli orami ex forzisti è tutta verso Italia Viva e chissà che tra non molto non ci arrivi anche la famiglia Cesaro, dopo la mancata ricandidatura di Armando al Consiglio regionale della Campania. Per ora tra i renziani è arrivato un suo stretto collaboratore: Pietro Smarrazzo, giovane imprenditore casertano, con trascorsi nel Pdl e in Forza Italia e recordman di preferenze al Consiglio nazionale degli studenti universitari con la lista “Studenti per la libertà”. E da Renzi porta tutta la sua squadra: «Siamo pronti a mettere al servizio del partito le nostre esperienze politiche, le nostre competenze e le nostre professionalità. Alle derive populiste e giustizialiste troppo invise in Italia, che stanno generando un clima di odio e ostilità – aggiunge Smarrazzo – noi scegliamo la libertà, quella vera, che predilige il confronto allo scontro, nella consapevolezza che oggi più che mai servono soluzioni concrete, come quelle messe in atto dal governatore Vincenzo De Luca nell’emergenza Covid, che ha totalmente stravolto le nostre vite». Tutti con De Luca insomma – e per ora – ma con una visione che lascia presagire ben altri scenari. Nelle ultime settimane si era ipotizzato anche un avvicinamento dell’europarlamentare Patriciello che comunque non ha smentito un approccio verso l’area deluchiana. Fedele al Cav, in pratica, ma i voti saranno divisi tra i due schieramenti. C’è chi preannuncia che la fuga verso i renziani non si concluderà a breve.

Annunci

Rispondi