Camerota, Pd attacca Fdi:”Come Hitler”. Iannone: “Si scusi”

La frase incriminata e pronunciata dagli esponenti locali del Partito Democratico sarebbe questa: “Più grossa è la bugia e più la gente la crederà“. Frase fu pronunciata a suo tempo da uno dei personaggi più funesti che la storia ricordi, Adolf Hitler. “A quanto pare, una parte della destra del nostro Paese si uniforma perfettamente a questo ‘modo’ di fare politica, adottando la menzogna come mezzo di propaganda e strategia”.
Una frase sicuramente poco felice pronunciata in risposta al comunicato stampa diramato dagli esponenti cittadini di Fratelli D’Italia, nella quale si accusa l’attuale Presidente Vincenzo De Luca di recarsi a Camerota per inaugurare il depuratore finanziato dal centrodestra e in particolare dal presidente della Provincia Cirielli e dall’allora governatore della Regione Campania Stefano Caldoro.
A queste affermazioni e soprattutto all’accostamento tra il partito ed il dittatore tedesco gli esponenti di Fratelli D’Italia insorgono. Tra questi anche il Senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone che in una nota pretende immediate scuse dal PD.
Esigiamo scuse immediate dal PD per l’affermazione che accomuna i nostri Dirigenti e militanti di Fratelli d’Italia di Camerota ad Adolf Hitler. È evidente che il PD locale e’ andato fuori misura essendo rappresentato da persone inadeguate capaci di pronunciare queste parole di legno. Il delirio del lecchinaggio politico nei confronti di De Luca fa di questi scherzi. La verità sui finanziamenti per il risanamento dei corpi idrici superficiali è negli atti e pertanto se veramente cercano bugiardi il loro eroe è fratello di Pinocchio e figlio di Geppetto. Si vergognino e qualcuno si scusi per loro” .

Rispondi