Djuric e Akpa, Salernitana d’assalto Tre punti che valgono una stagione

di Matteo Maiorano

Ora o mai più. L’annosa retorica ha fatto il suo tempo, adesso contano soltanto i tre punti. A guardar la classifica crescono i rimpianti per i punti lasciati per strada, in partite dal tasso tecnico imbarazzante e risolte da lampi del singolo, ma non c’è più tempo per rimpiangere il passato.
Contro lo Spezia la Salernitana è chiamata a disputare la partita perfetta, nonostante le continue defezioni della rosa di Ventura. Lo scontro diretto tra Frosinone e Pisa garantirà ai granata, in caso di vittoria, di recuperare punti rispetto ad una delle due compagini, favorendo la rincorsa play-off degli uomini di Ventura.


L’Empoli è invece pronto ad approfittare degli svarioni delle squadre che lo precedono in classifica, certi che contro un Livorno in caduta libera e retrocesso da ormai diverse settimane, servirà una gara appena al di sopra della sufficienza. La sconfitta interna contro il Cosenza ha vanificato quanto di buono prodotto all’Arechi, rimandando quindi nelle mani della concorrenza le sorti della stagione Azzurra.
Contro lo Spezia Ventura dovrà fare i conti con l’ennesima emergenza: mancheranno il lungodegente Lombardi (per lui stagione finita, anche in caso di eventuali play-off) e Mantovani, mentre rientrano dopo aver scontato il turno di squalifica Walter Lopez e Kiyine. Fuori rosa, per motivi disciplinari, il difensore Billong.

Il tecnico granata contro i liguri avrà l’opportunità di agguantare nuovamente gli spareggi promozione, dopo la parentesi al Pisa targata 2007-2008. Nell’organico toscano figurava anche Alessio Cerci, in rampa di lancio verso i palcoscenici nazionali, oltre agli eroi dell’ultima promozione in B della Salernitana targata Menichini, Trevor Trevisan e Denilson Gabionetta.
L’ex ct, in occasione della trasferta di Trieste con il Pordenone, ha risparmiato Djuric e Akpa Akpro, i giocatori migliori dell’organico granata, che rientreranno regolarmente per la partita in programma venerdì alle 21. In dubbio Cerci, il quale sta recuperando a ritmi serrati per poter collezionare minutaggio negli ultimi novanta minuti del torneo.

Sponda Spezia, Italiano può gioire per la matematica qualificazione alle semifinali play-off: i tre punti di distacco sul Cittadella valgono l’approdo alle final four, dato il vantaggio negli scontri diretti su Diaw e soci. Il pari maturato nel derby contro l’Entella non ha lasciato conseguenze dal punto di vista disciplinare: le uniche assenze in casa ligure sono infatti tutte dovute a infortuni precedentemente rimediati. Capradossi (out fino a gennaio 2021 causa rottura del legamento crociato), Marchizza e Galabinov non figureranno nella lista dei convocati in vista della partita dell’Arechi, come già accaduto nel turno infrasettimanale.

La parola passa finalmente al campo: nella partita più importante della gestione Lotito-Mezzaroma sarà fondamentale non far mancare il supporto ai giocatori. Il pullman della squadra sarà scortato, dalle ore 18 di domani sera, da decine di tifosi all’esterno dello stadio, i quali non lasceranno sola la squadra in vista di una battaglia che può riportare finalmente il sorriso a una piazza tristemente amareggiata.

Rispondi