Cammarano e Celano insorgono contro De Luca Junior

C’è aria di bufera al Comune di Salerno. A far infuriare, proprio tutti, un incontro che si è tenuto nella mattinata di oggi, 31 Luglio, sulle sorti dell’ex Tribunale tra il Sindaco e l’On.le Piero De Luca con l’Ordine degli avvocati. Ad insorgere per primo il Antonio Roscia, il Responsabile Dipartimento Professioni di Fratelli d’Italia Salerno, Antonio Roscia, seguito da Antonio Cammarano, capogruppo consiliare de La Nostra Libertà, e Roberto Celano, capogruppo consiliare di Forza Italia al Comune di Salerno, i quali rimarcano in una nota congiunta “l’arroganza del potere nella nostra città ormai senza più ritegno e l’uso strumentale e familistico delle libere istituzioni democratiche” e nello specifico:

“In riferimento all’incontro di stamattina sulle sorti dell’ex Tribunale tra il Sindaco e l’On.le Piero De Luca con l’Ordine degli avvocati, spieghi il Sindaco se il suo è stato un incontro politico con un deputato del PD non eletto nella nostra città oppure un summit istituzionale, ed allora spieghi perché non sono stati coinvolti i parlamentari eletti nel nostro territorio, alcuni alleati di governo del suo stesso partito”.

Rispondi