Exile (Taylor Swift ft.Justin Vernon/Bon Iver)

di Maria Francesca Troisi

Taylor Swift ha pubblicato a sorpresa il 24 luglio un nuovo disco di inediti, “Folklore”.Un disco folk/indie, suonato, che si discosta dalla direzione pop commerciale che l’artista aveva intrapreso, mostrandoci stavolta il suo lato più autentico. L’album, che si appropria della struggente intimità del lockdown (tempo in cui è stato composto), ha polverizzato una serie di record, vendendo 1,3 milioni di copie in tutto il mondo a sole 24 ore dall’uscita, e ha stabilito su Spotify anche il record di streaming per un album nel primo giorno d’uscita (come artista donna) così come su Apple Music. Il disco (che vede la collaborazione di Aaron Dessner dei The National, Bon Iver, William Bowery e Jack Antonoff) ha debuttato inoltre al primo posto in oltre 80 paesi su Tunes, e 12 delle 16 tracce sono classificate nella Top 20 della Global Spotify Chart.”Exile”, una delle sedici tracce del nuovo lavoro, in duetto con Justin Vernon dei Bon Iver, racchiude in sé l’anima raffinata del disco. Un piccolo gioiello dal songwriting intimo, una ballata riflessiva in cui si figura una palese infedeltà, dietro la quale si apre la voragine profonda che divide la coppia. Tra tante hit dal discutibile valore, ci riappropriamo finalmente di un po’ di “sana bellezza”. Da ascoltare ad occhi chiusi e volare via.

Rispondi