Nessun ampliamento per lo Stir di Battipaglia. Nella pianificazione dell’impianto di compostaggio già presenti Eboli, Salerno e Pontecagnano

E’ ufficiale, l’ampliamento dello Stir di Battipaglia non si farà. L’atto di indirizzo per l’eliminazione dal piano d’ambito dell’Ato Salerno della previsione relativa alla realizzazione di un impianto di compostaggio presso lo Stir di Battipaglia è stato votato ieri durante la seduta di consiglio. Lo aveva preannunciato il Presidente dell’Ato Rifiuti, Giovanni Coscia, grazie anche all’indice di saturazione si è aperto uno scenario nuovo per il territorio e di fatto non ci sarebbe stato alcun ampliamento neppure quello previsto all’interno dello STIR. Inoltre, sembrerebbe che Battipaglia è stata tolta dalla pianificazione dell’impianto di compostaggio, essendoci già Eboli, Salerno e Pontecagnano.
“Abbiamo combattuto tanto, abbiamo raggiunto un traguardo importante grazie alla sana collaborazione istituzionale, al sostegno della Provincia e della Regione. Un lavoro ben fatto di coordinamento ci ha permesso di programmare il territorio e la sua crescita”. Ha commentato la sindaca di Battipaglia Cecilia Francese che ha annunciato la notizia.

Rispondi