Caldoro: “Negli ultimi cinque anni si è pensato ad affari e appalti”

“Il nostro governo regionale ha investito tantissimo nell’ambiente e per la depurazione”. Stefano Caldoro, candidato alla presidenza con il centrodestra, questa mattina, ha preso parte a Salerno, alla manifestazione “Lascia una buona impronta”, promossa dai Fratelli d’Italia, sul litorale della costa sud. “Negli ultimi cinque anni si è pensato agli affari e agli appalti, non si è fatto nulla”, ha proseguito l’ex governatore: “Sento qualche promessa, poi il nulla. Un vero e proprio fallimento”. Quanto all’inchiesta sui Covid Center, Caldoro precisa: “E’ un problema politico e morale, prima che giudiziario. La macchina regionale ha pensato agli affari. I Covid Hospital sono allo stato opere pubbliche inutilizzate. In più sono mantenuti su dei mattoncini e la ditta incaricata era già al lavoro prima ancora della gara”. 

Numerosi gli amministratori e i militanti di Fratelli d’Italia che hanno preso parte all’iniziativa. A partire dal senatore Antonio Iannone, al segretario provinciale Giuseppe Fabbricatore. Poi Imma Vietri, candidata al consiglio regionale della Campania e già coordinatrice provinciale di Fdi; il vice coordinatore provinciale Fdi Gherardo Marenghi; l’assessore al turismo, spettacolo e cultura di Vietri sul Mare, Antonello Capozzolo; l’ex consigliere provinciale Antonio Anastasio; il dirigente provinciale Fdi, Antonio Roscia.  

Rispondi