Ambiente, Cirielli (FdI): “De Luca ha bloccato i nostri progetti, un atto criminale”

“Ciò che afferma Caldoro è dimostrato dalle carte della Regione Campania e dell’Unione Europea: in questi cinque anni De Luca non ha portato avanti i nostri progetti a difesa dell’ambiente e del mare. E, purtroppo, i risultati negativi sono sotto gli occhi dei salernitani e dei turisti”. Lo dichiara il Questore della Camera e parlamentare salernitano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli che ricorda: “Quando io ero presidente della Provincia di Salerno e lui governatore della Campania mettemmo in campo progetti concreti contro il fenomeno dell’erosione costiera e per favorire la depurazione delle acque: 170 milioni di euro stanziati per la provincia di Salerno: 70 per l’erosione costiera e 100 per i depuratori, di cui oltre 30 milioni di euro destinati alla sola città di Salerno. Ebbene, cos’è stato fatto da De Luca? Assolutamente nulla. Questi progetti non sono stati completati. Anzi, i 100 milioni di euro per la depurazione sono andati persi e ne sono stati sprecati altrettanti per la nuova programmazione, che, invece, si sarebbero potuti investire per la depurazione totale della nostra provincia. E’ stato compiuto un atto politicamente criminale da parte della Giunta De Luca. In Campania si tagliano nastri che certificano questo fallimento: in altre Nazioni, per chi compie questi disastri, ci sarebbe la galera” conclude Cirielli.

Rispondi