SuperCoppa, Pino Corvo: “Vogliamo vincere tutte le partite Tifosi? Senza viene meno la metà dello spettacolo”

Ancora qualche settimana e poi la stagione 2020-21 inizierà ufficialmente.

La Virtus Arechi Salerno ha scoperto nelle scorse ore i prossimi avversari, nonché la formula, della Supercoppa Centenario 2020 di Serie B: “Poter disputare delle gare ufficiali, e quindi con una posta in palio diversa dalle amichevoli, sarà indubbiamente meglio, ci permetterà di avere risposte ancora più precise nel corso della preparazione precampionato. Proprio per questo motivo condivido la scelta presa dagli organi competenti” – il pensiero del direttore sportivo Pino Corvo -. “Per noi la Supercoppa sarà importante per due motivi ben precisi, il primo per consentire alla squadra di conoscersi sempre di più visto il cospicuo numero di cestisti nuovi presenti nel roster e il secondo per cercare di vincere più partite possibili per iniziare quindi a essere subito protagonisti in stagione”.

In attesa di conoscere il calendario della manifestazione, la certezza è che la Virtus affronterà in gare di sola andata Partenope Sant’Antimo, Virtus Pozzuoli e Felice Scandone Avellino: “Sfideremo squadre di ottimo livello. La Partenope ha strutturato un organico da prima fascia, con un quintetto molto forte e degli under ben assortiti. Altrettanto interessante è stato il lavoro svolto da Pozzuoli, mentre per quanto riguarda Avellino staremo a vedere quali saranno le operazioni portate a termine – il bilancio del diesse blaugrana -. Ma a prescindere dagli avversari, è evidente che da parte di tutti c’è tantissima voglia di ricominciare dopo una sosta lunga e forzata. L’augurio è che tutto possa svolgersi in sicurezza e che per il campionato, seppur in parte, possano esserci nuovamente i tifosi sugli spalti, perché senza di loro viene meno la metà dello spettacolo”.

foto di Prospero Scolpini

Rispondi