[VIDEO] Ciarambino in tour: favorevole al voto disgiunto

Succede anche questo, in una campagna elettorale dove l’avversario vanta un numero molto alto di liste. La Ciarambino, che oggi inizia ufficialmente il suo summer tuor per parlare con un numero maggiore di persone, invita tutti coloro impegnati a votare qualche amico o parente candidato nelle altre liste a votare per il Presidente del Movimento 5 Stelle. Una strizzata d’occhio, quindi, al voto disgiunto che se fino a poco tempo fa era considerato un tabù, oggi, è proprio un candidato alla Presidenza a chiederlo e ad invitare i cittadini a farlo.

Sui contagi, nessuna strategia sanitaria ma solo un grande bluff come dimostra la situazione che si sta registrando in queste ultime ore.

“Diciotto milioni di euro per un tunnel di poche centinaia di metri che faranno guadagnare agli automobilisti appena 38 secondi. Il tunnel in Costiera amalfitana non risolve affatto l’annoso problema del traffico veicolare, ma contribuisce solo a modificare in maniera irreversibile l’assetto geomorfologico, rischiando di compromettere l’assegnazione dell’area come patrimonio Unesco. In Costiera le auto vanno eliminate una volta per tutte e la soluzione è e nella direzione della sostenibilità ambientale. Basta potenziare le vie del mare e creare collegamenti via terra attraverso il trasporto pubblico possibilmente elettrico. In un sol colpo si risparmierebbero milioni di euro e si eliminerebbe il traffico dalla Costiera, riducendo al minimo il transito alle auto”. A sostenere quanto dichiarato dalla Ciarambino su questo tema il il consigliere regionale M5S Michele Cammarano che proprio oggi hanno incontrato i Comitati “No Tunnel” di Maiori e Minori.

Rispondi