Cani avvelenati a Sassano, Libretti: “Noi in campo”

Scossa dai tremendi fatti accaduti nei giorni scorsi a molti cani di Sassano morti per avvelenamento la vice responsabile del distaccamento di Salerno Giuseppina Libretti “non ci sta a stare con le mani in mano” e sceglie di dar vita alla Guardia Ambientale Nazionale sul territorio comunale. Già molte, come spiegato dalla stessa coordinatrice, sono le adesioni sul territorio al progetto. La Libretti sarà infatti oltre che ideatrice anche la portavoce di un progetto che sta nascendo in cui i cani saranno curati, sterilizzati e soprattutto tutelati. “Già nei mesi scorsi la dirigenza provinciale della Gna ha chiesto al Comune di Sassano un protocollo di intesa: ad oggi non abbiamo ricevuto ancora nessuna risposta – si legge in una nota del coordinamento neocostituito – Ma la nostra azione andrà avanti sul territorio. Sono infatti già in azione pattuglie a difesa dell’ambiente e dei tanti animali maltrattati sul territorio guidate dal dirigente provinciale, il dottor Antonio D’Acunto”.

Rispondi