Cammarota e Celano su covid : pochi tamponi e lunghe attese, subito USCA e presidio nelle scuole

“Il vero problema dell’emergenza covid sono i pochissimi tamponi disponibili rispetto a quelli che sarebbero necessari e le lunghe liste d’attesa, che impongono quarantene collettive e con esse danni economici ormai irreversibili”.

Lo denunciano in una nota il dott. Roberto Celano, capogruppo di Forza Italia, e l’avvocato Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza e capogruppo de La Nostra Libertà al Comune di Salerno.

“E’ necessario istituire immediatamente l’USCA, l’Unità Speciale di continuità Assistenziale, nella città di Salerno, prevista dalla legge”, incalzano Cammarota e Celano, “composte da un medico e un infermiere per effettuare tutti i tamponi ai pazienti covid segnalati dal medico di base superando tutte le criticità”.

“È assurdo come l’USCA sia stata attivata in piccoli centri come Penta e Fisciano ma non nel Comune di Salerno”, incalzano Celano e Cammarota, “nonostante le reiterate istanze anche del consigliere dr.ssa Pakj Memoli, ma completamente disattesa dall’amministrazione comunale, inefficiente e incapace di risposte immediate e vere, per cui la vicenda sarà discussa in commissione trasparenza dove già fu denunciata nel mese di marzo”.

“Infine”, concludono Cammarota e Celano, “in occasione dell’apertura dell’anno scolastico, andrebbe istituito un presidio sanitario in ogni scuola organizzato su articolazione comunale, al fine di garantire una risposta immediata in caso di criticità”.

Rispondi