Dante Santoro replica al Governatore: “Meglio chi vende il cocco che ci si vende la sanità pubblica”

“Rispetto per chi vende il cocco, meno per chi si è venduto la sanità a privati che si sono pappati milioni di euro per fare un ospedale fantasma al posto del Covid Center”. Così il consigliere comunale e provinciale della Lega Dante Santoro si unisce al coro di repliche alle dichiarazioni del Governatore Vincenzo De Luca. “Il governo regionale e quello cittadino sono la causa di tanti dei mali che soffrono i cittadini, hanno divorato danaro pubblico per interessi di pochi lasciando nel malessere le nostre comunità con servizi pari a zero – prosegue Santoro – Il loro disegno è farci piombare in un nuovo medioevo, con la cosa pubblica ridotta a casa loro, non è detto che bisogna essere dei figli di De Luca o di De Mita per fare politica e realizzarsi nelle nostre terre. E’ ora che si dia voce ai figli di questa terra. Ed anche in quest’ottica inauguriamo la sede elettorale di Vallo della Lucania”.

Rispondi