Covid, la storiella della Regione salvata dal governatore

di Andrea Pellegrino

Ora è un bel problema. Innanzitutto tecnico, pratico e preoccupante. Ma anche politico per i tanti che si sono gettati sull’Arca di De Luca per strappare o riconquistare un seggio in Consiglio regionale. La ‘storiella’ della regione salvata dal governatore, numeri alla mano, sembrerebbe che si stia avviando verso la conclusione. Non fosse altro che da giorni registriamo numeri da capogiro, ancor più preoccupanti, in alcuni casi, rispetto a quelli della quarantena. La paura gioca brutti scherzi, sia a noi cittadini ma anche ai politici. Così il lanciafiamme, le dirette facebook, la comunicazione a tratti aggressivi, ci ha fatto convincere che la Campania fosse stata salvata da un presidente di Regione che per quanto possa essere bravo non è certamente superman o batman. Ed ha convinto anche fiumi di aspiranti consiglieri regionali, alcuni dei quali passati da destra a sinistra sulla scia dei successi anti Covid. Lo stesso valga per parte della sinistra che fino a dicembre contrastava la linea De Luca per poi trovarsi a braccetto sulla stessa barca, anzi arca. Ora noi cittadini dovremo fare i conti con la triste realtà ed affidarci alla fortuna (quella che ci ha assistito fino ad oggi), i politici invece dovranno mettere mano ai programmi, perché il ‘fattore Coronavirus’ è ormai, stando ai numeri, svanito.

Rispondi