Pallanuoto, Giuliano Spatuzzo torna a indossare la calottina della Rari Nantes


Dopo un anno di separazione, torna alla Rari Nantes Salerno il 23enne Giuliano Spatuzzo, soprannominato lo “Squalo” dai supporters giallorossi. Il duttile attaccante si è già messo a disposizione di mister Citro per cominciare la preparazione al prossimo campionato.

È stato anche lui partecipe della storica promozione in serie A1 della Rari, nel campionato 2018-2019, prima che le strade si dividessero.

Nell’anno trascorso in serie A2, Spatuzzo ha trovato la continuità di gioco e un ottimo rendimento, mettendo a segno anche 11 reti, prima che il Covid rendesse necessario sospendere i campionati.

“Giuliano è un gradito ritorno ed è stato fortemente voluto dal mister. Un giocatore duttile che può adattarsi a vari ruoli e molto legato ai colori giallorossi” il commento del Diesse Mariano Rampolla.

La soddisfazione di mister Matteo Citro: “Conosco bene Giuliano, è un ragazzo in crescita nel ruolo di esterno, che ha dimostrato negli anni grande determinazione e senso di appartenenza alla Rari. Qualità che hanno influito nella scelta di farlo tornare con noi”.

Ovviamente soddisfatto anche il diretto interessato: “E’ come se non me ne fossi mai andato dalla Rari, nel mio cuore ci sono sempre stati i colori giallo-rosso. Di fatto quest’anno ero sempre sui gradoni a tifare per i miei compagni. Ho un forte legame con questa società per svariati motivi… uno di questi è sicuramente ritrovare mister Citro, che mi ha formato sotto tutti gli aspetti, sin da piccolo e per il quale nutro una profonda stima. Nonché il presidente Gallozzi che ho da sempre guardato con ammirazione per l’amore e la passione che infonde in questo sport”.

Rispondi