Vietri sul Mare ospite speciale a Faenza

Vietri sul Mare con le sue arti del fuoco sarà ospite speciale della città di Faenza. L’Associazione Italiana Città della Ceramica, il Museo Zauli e il Comune di Faenza hanno deciso di invitare Vietri sul Mare come loro “ospite speciale” nella prima settimana di settembre, che culminerà sabato 5 e domenica 6 settembre con la mostra mercato “Made in Italy”, nata in seguito allo spostamento di “Argillà Italia” all’anno prossimo a causa dell’emergenza sanitaria, e che comunque rappresenterà la più grande e importante manifestazione ceramica italiana del 2020. La ragione di questo privilegio consiste nel particolare apprezzamento – al di là di quello per la tradizione ceramica vietrese- per la novità e l’originalità riconosciute al complesso di azioni svolte per la celebrazione del Ventennale del Premio Internazionale “Viaggio attraverso la Ceramica” nell’ultimo biennio. La presenza vietrese a Faenza sarà articolata nei seguenti tempi, luoghi, ed eventi:1-6 settembre, Museo Zauli e Faenza Art Ceramic Center: svolgimento di un workshop sul tema “La ceramica del Mediterraneo tra storia, mito e contemporaneità”, guidato dai maestri ceramisti vietresi Francesco Raimondi e Lucia Carpentieri, vincitrice ex aequo dell’ultima edizione del Premio Nazionale “Viaggio attraverso la Ceramica”. Al workshop parteciperanno anche quattro giovani artieri vietresi. I risultati del workshop saranno illustrati ed esposti al pubblico domenica 6 settembre alle 21. Mercoledì 2 settembre, Museo Zauli, ore 21: conferenza di Andrea Vitali, uno dei massimi studiosi italiani di tarologia, sulla simbologia degli Arcani maggiori dei Tarocchi, in rapporto con quelli “vietresi” realizzati su riggiole in lava smaltata in occasione del Premio Nazionale “Viaggio attraverso la Ceramica” 2020.Giovedì 3 settembre, Museo Zauli, ore 21: conferenza di Enzo Biffi Gentili. direttore artistico del Premio Internazionale “Viaggio attraverso la Ceramica”, sulla storia ventennale del concorso, delle mostre collegate, e sul tema più generale di una nuova politica culturale per le arti applicate. Venerdì 4, sabato 5, domenica 6 settembre, Sala delle Bandiere, Comune di Faenza: apertura al pubblico delle mostre I Lava You e I Lava You too, con la direzione artistica di Enzo Biffi Gentili e la curatela di Daniela Giorgina Scalese, che raccolgono gli artefatti in lava smaltata creati da Ulrike Weiss, Premio Internazionale “Viaggio attraverso la Ceramica” 2019; da dodici maestri vietresi sul tema dei segni dello Zodiaco; da 22 artieri italiani under 40 concorrenti al Premio Nazionale “Viaggio attraverso la Ceramica” 2020 sul tema degli Arcani maggiori dei Tarocchi. Due vetrine inoltre ospiteranno capi d’opera di Francesco Raimondi e Lucia Carpentieri in faenza vietrese. Un grande pannello infine documenterà l’installazione del Potlatch vietrese. “Si tratta di un onore eccezionale reso dalla capitale italiana e mondiale della ceramica a Vietri sul Mare per le sue iniziative innovative, in un’occasione di grandissima visibilità e affluenza di pubblico, generalista e specialista” dichiara il Sindaco Giovanni De Simone, e “basti solo pensare che l’inaugurazione delle nostre mostre venerdì 4 settembre avverrà con la partecipazione dei rappresentanti di tutte le Città della Ceramica italiana, riuniti in quel giorno in convegno a Faenza”. “Sarà un evento memorabile”, commenta il Consigliere delegato alla Ceramica Daniele Benincasa, “perché per la prima volta la maggioranza assoluta degli artieri che esporranno opere dedicate a Vietri sul Mare in un contesto così prestigioso è composta da giovani sotto i 40 anni di età, il che fa della nostra città, a giudizio qualificato di altri grandi esperti, un esempio per il futuro della ceramica italiana e di altre arti del fuoco” 

Rispondi