Neonato trovato morto in un’aiuola nel Salernitano

Il cadavere di un neonato e’ stato ritrovato, in serata, in via Roma a Roccapiemonte, nel Salernitano. A scorgere il corpicino, al di sotto di una siepe, un uomo residente nella zona che ha allertato le forze dell’ordine. Sul posto, oltre al sindaco Carmine Pagano, i vigili urbani e i carabinieri della compagnia di Mercato San Severino che, coordinati dal pm della procura di Nocera Inferiore, hanno avviato le indagini. Sara’ un primo esame esterno da parte del medico legale a dare un quadro piu’ chiaro di cosa possa essere accaduto. Intanto, i militari dell’Arma hanno iniziato ad ascoltare le persone che risiedono nei pressi del luogo del ritrovamento e la Scientifica sta eseguendo i rilievi fotografici. Il neonato, secondo quanto si e’ appreso, presenterebbe una ferita alla testa.

Aggiornamenti: stando alle prime testimonianze il neonato ritrovato nella prima serata di oggi presenterebbe ancora il cordone ombelicale, segno che sarebbe nato poco prima del decesso o comunque in giornata. Al momento le forze dell’ordine e i sanitari accorsi sul posto stanno disponendo il trasporto della salma presso l’obitorio dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore dove saranno condotti gli accertamenti del caso. Il sindaco Carmine Pagano, presente sul luogo del ritrovamento, ha affermato: “Si tratta di un’assoluta tragedia”.

Rispondi