“Chissà da dove arriva una canzone”

di Maria Francesca Troisi

Settembre, tempo di rientri, tempo di nuova musica. Tra le nuove uscite merita sicuramente una menzione il nuovo inedito di Fiorella Mannoia, “Chissà da dove arriva una canzone”, pubblicato il 2 settembre. Il brano è stato scritto da Ultimo, e presentato per la prima volta live mercoledì sera (il 2 settembre stesso) dall’Arena di Verona e in diretta in prima serata su Rai 1, durante i Seat Music Awards 2020, edizione speciale a sostegno dei lavoratori dello spettacolo. «La musica, le canzoni… sono capaci di abbattere ogni barriera, anche quella generazionale – racconta Fiorella Mannoia – Le canzoni non hanno tempo e rimangono nel tempo per chi le vorrà ascoltare. Grazie a Ultimo per questo regalo». Interprete in tutta la sua carriera di brani scritti dai più grandi cantautori, con “Chissà da dove arriva una canzone” per la prima volta Fiorella canta un brano scritto da Ultimo, alla sua terza prova come autore, dopo “Risparmio un sogno (Bianca Atzei) e “L’Odore del caffè” (Francesco Renga). “Chissà da dove arriva una canzone” attraverso le emozioni che esprime e le domande che quotidianamente ci poniamo sulla nostra vita, riesce ad arrivare proprio a tutti. “Io non trovo mai una spiegazione, ma forse è proprio dai tuoi occhi che nasce una canzone…”.

Rispondi