“Italia Viva sarà il secondo partito della coalizione di De Luca”

Sarel Malan, coordinatore cittadino di IV di Salerno

Cresce Italia Viva, soprattutto nella città di Salerno. A raccogliere i frutti Sarel Malan, coordinatore cittadino del partito di Matteo Renzi e coordinatore di Officina Salerno. «Abbiamo al momento – spiega – due adesioni formali da parte di consiglieri comunali della città di Salerno. Si tratta di Donato Pessolano e di Nico Mazzeo, quest’ultimo candidato anche al Consiglio regionale della Campania con la nostra lista. Inoltre – prosegue -c’è una simpatia al nostro progetto da parte di Pietro Stasi, altro consigliere comunale del capoluogo che ha pubblicamente dichiarato di sostenere Ernesto Sica. Ad oggi, però, per quanto riguarda Stasi non c’è nessuna adesione ufficiale che auspichiamo possa avvenire quanto prima».

Primo obiettivo le regionali
«Puntiamo ad essere il secondo partito della coalizione di Vincenzo De Luca. Secondo le nostre previsioni, dopo il Partito democratico ci siamo noi in Campania ed anche a Salerno».

Parla di partiti, quindi, escluse le civiche? Mi riferisco a Campania Libera e De Luca presidente?
«La mia scelta di aderire a Italia Viva rientra proprio nella concezione di adesione ad un partito. Il civismo, per quanto mi riguarda, rappresenta la morte della politica che si basa, da quando è nata, sui partiti. Italia Viva è un partito attrattivo perchè in esso di intravede la voglia di tornare nei partiti. In questa ottica la mia adesione al partito di Renzi e il mio incarico di coordinatore cittadino».

Covid e voto, cosa si prevede?
«Speriamo in una buona affluenza. In tal senso invito alcune amministrazioni comunali a tutelare la salute dei cittadini senza terrorismo psicologico. Le tensioni non servono e mi riferisco, in particolare, ad un sindaco della Valle dell’Irno che per quanto mi riguarda non sta gestendo bene questo periodo. Gli animi non vanno esasperati. Bisogna tutelare la salute pubblica senza incorrere in problemi di ordine pubblico».

Prossime comunali a Salerno?
«Naturalmente Italia Viva ci sarà, stiamo in campo e stiamo lavorando ad una lista forte e ad un programma altrettanto forte per la città capoluogo».

Rispondi