Caso Ranieri, Cammarota: “Renda noti i messaggi In gioco la dignità di Salerno”

Il commento del presidente della commissione trasparenza a seguito del caso dell’ex Viola Ranieri che ha fatto dietrofront, lasciando Salerno dopo un solo allenamento

La vicenda del calciatore Ranieri, che avrebbe riferito di aver ricevuto messaggi di minaccia da parte di tifosi della Salernitana e per questo avrebbe rinunciato al trasferimento a Salerno nonostante, a suo dire, l’operato eccellente della società granata e del suo direttore sportivo, alimenta profondi dubbi e inquietudini.

Ma il grande rilievo mediatico impone soprattutto la necessità di andare fino in fondo perche, in un modo o nell’altro, si offende e si diffama la cultura sportiva e il buon nome dell’intera città di Salerno.

Delle due l’una, o queste persone che hanno minacciato il calciatore hanno evidentemente una riferibilita’ e quindi vanno identificate e Ranieri renda noti i messaggi o i social dove sono pubblicati, oppure c’è altro.

Porrò la questione al sindaco e alla commissione trasparenza da me presieduta, anche per procedere a forme di tutela in ogni sede, perché qui è in discussione l’immagine e la dignità di un’intera città.

Rispondi