Io che amo solo te – Sergio Endrigo

di Maria Francesca Troisi

Il 7 settembre del 2005 scompare Sergio Endrigo, uno dei cantautori italiani più grandi e sottovalutati di sempre. Autore di alcune delle pagine più belle del nostro cantautorato, l’artista vinse il Festival di Sanremo del ’68 con “Canzone per te”, e arrivò secondo l’anno successivo con “Lontano dal cuore”. Amato e ricordato dal pubblico, anche negli anni a venire, ma inspiegabilmente dimenticato da una buona parte di stampa, tv e critica, con “Io che amo solo te” (del 1962) segnò uno dei suoi primi grandi successi, ancora oggi tra le canzoni italiane più belle di tutti i tempi. Del brano sono state incise diverse versioni, affidate a tanti altri celebri artisti, come Mina, Ornella Vanoni, Fiorella Mannoia, Gino Paoli, Enzo Jannacci (etc.), ma l’originale di Sergio Endrigo rimane insostituibile, perché scolpita dalla sua unica, poetica delicatezza..

Rispondi