Regionali Campania, D’Avenia: “Per una democrazia delle opportunità bisogna puntare sulla ricerca e la formazione”

Le elezioni regionali si avvicinano e, come stabilito dal decreto presidenziale n.97 20/2020, si svolgeranno il 20 e 21 settembre.
Sarà la prima chiamata alle urne per tutti i cittadini dopo l’emergenza sanitaria causata da Covid-19 e, per tale motivo, il candidato al consiglio regionale Giovanni D’Avenia nella lista “Centro Democratico – De Luca Presidente”, in questo periodo di campagna elettorale si è presentato agli elettori con entusiasmo e con grande voglia di migliorare il territorio campano attraverso proposte volte a contribuire al miglioramento del tessuto sociale campano oggi costretto a fare i conti con una grave crisi economica scaturita dall’emergenza sanitaria e dal conseguente diffondersi di sacche di povertà e disagio.
Da sempre l’impegno di D’Avenia è volto alla realizzazione di una vera e propria democrazia delle opportunità che punta sulle competenze individuali, nonché al legame tra crescita economica e affermazione del singolo.

«Da sempre mi impegno per una Campania migliore e per questo, nel corso della campagna elettorale ho lanciato le seguenti proposte che mirano a valorizzare, non solo il nostro territorio, ma anche i nostri professionisti: ‘Bonus web Turismo & Studenti’ di 1.000,00 euro per la creazione di piattaforme web e progetti di marketing dei prodotti tipici della Provincia di Salerno; ‘Benessere & Università’ per la promozione di sani stili di vita nelle scuole con un contributo di euro 5000,00 alle scuole; la realizzazione di weekend gratuiti per aiutare tutto il comparto turistico campano e riscoprire le bellezze del nostro territorio. Ed ancora, progetti volti alla gratuità delle vie del mare destinati a lavoratori e studenti della Costa Amalfitana e Cilentana; ‘Bonus Ambiente e Territorio’ di 1.000,00 euro, per rilanciare l’economia attraverso il rispetto dell’ambiente destinati ad associazioni che realizzano progetti di educazione ambientali; aiuti sanitari di 600 euro alle famiglie con un con un reddito ISEE inferiore a 20mila e abolizione del bollo sulla prima auto o moto».

Continua: «Grazie di cuore per quello che avete fatto e per quello che farete il 20 e 21 settembre. Invito tutti a recarsi alle urne per il rinnovo del Consiglio Regionale della Campania barrando la scritta ‘Vincenzo De Luca’, il simbolo ‘Centro Democratico – De Luca Presidente’ e indicare il mio nome scrivendo ‘Giovanni D’Avenia’. Sono convinto che è possibile migliorare la vita di tutti noi cittadini e ottenere lavoro puntando su due fattori: la ricerca e la formazione, perché non c’è sviluppo senza innovazione e non c’è innovazione senza ricerca».

Rispondi