La canzone dell’Ora – “Rimmel”

Di Maria Francesca Troisi

Dal 3 settembre è in rotazione radiofonica Rimmel, capolavoro di Francesco De Gregori, nell’inedita versione di Tiziano Ferro. Il brano farà parte del nuovo album del cantante latinense, il primo di cover, in uscita il prossimo 6 novembre, dal titolo Accetto miracoli: l’esperienza degli altri.
L’album è composto da 13 brani, scelti da Ferro tra quelli che l’hanno maggiormente segnato come artista e come persona.
Non a caso il primo singolo è Rimmel: Ferro qualche anno fa aveva infatti confessato fosse tra i suoi brani preferiti, e a testimonianza dell’amore incondizionato per la canzone, ne aveva estratto un pezzo e utilizzato come stato del suo profilo WhatsApp.


L’ascolto del singolo mette subito in chiaro quale sia l’intenzione di Tiziano nell’affrontare questo progetto; la sua versione di Rimmel è fresca e personale, con qualche finezza stilistica a sottolineare il suo gusto musicale, ma rimane estremamente rispettosa della versione originale.
«Il disco vale come un disco nuovo — assicura il cantante — Ci abbiamo lavorato tantissimo, con un’ansia, un entusiasmo e un’ossessione per la sperimentazione e il dettaglio che veramente non ha avuto niente di meno di un disco di inediti.
Qualunque artista, qualunque autore, qualunque ragazzo che sogna di diventare cantante ama le canzoni degli autori che lo hanno ispirato. E così ho pensato che questa fosse la mia occasione per togliermi uno sfizio».


Tutto parte dal Festival di Sanremo di quest’anno, dove il cantante ha eseguito alcuni brani come omaggio ai 70 anni del Festival.
Ritroveremo infatti tra le tracce Perdere l’amore, in feat. con Massimo Ranieri, ed eseguita in duetto per la prima volta proprio sul palco dell’Ariston.
Gli altri brani che vanno a comporre l’album sono: Portami a ballare (Luca Barbarossa), Nel blu dipinto di blu (Domenico Modugno), Bella d’estate (Mango, di Lucio Dalla), Piove (Jovanotti) feat. Box of Beats, Morirò d’amore (portata al successo da Giuni Russo), Cigarettes and Coffee (Scialpi), Margherita (Riccardo Cocciante), E ti vengo a cercare (Battiato), Almeno tu nell’universo (Mia Martini), Non escludo il ritorno (Franco Califano, scritta con Federico Zampaglione), Ancora, ancora, ancora (Cristiano Malgioglio. Il brano è stato portato al successo da Mina).


L’album di cover potrebbe avere un seguito, come anticipa Ferro stesso: «Tante canzoni sono rimaste fuori. Forse ci sarà un altro capitolo».
Il videoclip ufficiale di Rimmel è disponibile su Vevo, dal 9 settembre.

Rispondi