Pallanuoto a metà: tre gare rinviate causa Covid

foto della sfida di Coppa tra Posillipo e Ortigia

Metanopoli-Telimar, Brescia-Roma Nuoto e Posillipo-Quinto non si giocheranno. Questa la decisione della Federazione, dopo che diversi pallanuotisti sono risultati positivi a seguito di alcuni controlli.

I casi di positività rilevati sono quelli di Francesco Lo Cascio, Mario Del Basso e Fabrizio Di Patti, atleti in forze ai siciliani del TeLiMar, Marco Del Lungo ed Edoardo Di Somma dell’AN Brescia.

La nota della Fin

Preso atto della positività al Covid-19 riscontrata dall’atleta della Telimar Palermo Francesco Lo Cascio, in ossequio alle normative a tutela della salute e a salvaguardia della regolarità del campionato, sono stati sottoposti all’esame del tampone gli staff e gli atleti delle squadre e gli arbitri che hanno partecipato al concentramento di Palermo di coppa Italia, tenutosi venerdì e sabato scorsi. In attesa degli esiti di tutti gli accertamenti sono emerse le positività di Marco Del Lungo ed Edoardo Di Somma dell’AN Brescia. Pertanto, a titolo cautelativo, la Federazione ha stabilito il rinvio a data da destinarsi di San Donato Metanopoli Sport-Telimar Palermo, AN Brescia-Roma Nuoto e CN Posillipo-Iren Genova Quinto valide per la prima giornata del campionato di pallanuoto maschile al via sabato 3 ottobre.

Rispondi