Sale a due il numero dei positivi a Cetara

di Cinzia Forcellino

Sale a due il numero dei positivi a Cetara. Certo su 19 tamponi effettuati lo scorso martedì, la probabilità che il totale aumentasse era alto, soprattutto per un paesino piccolo come quello costiero.

A darne la notizia è stato lo stesso primo cittadino Della Monica del borgo costiero ieri sera intorno alle 23. Il sindaco di Cetara si è dichiarato molto soddisfatto di come la propria comunità ha reagito alla notizia della positività dell’uomo, avvenuta una settimana fa. «Nessun allarmismo e tanta solidarietà» ha dichiarato il primo cittadino. Infatti, alcune delle persone che non erano state in contatto diretto con l’uomo, avevano deciso di propria volontà di isolarsi per evitare qualsiasi eventuale problematica futura.

A conti fatti, dunque, solo il padre dell’uomo, un anziano di circa 80 anni, è risultato positivo ai nuovi tamponi, mentre per tutti gli altri – risultati negativi a due tamponi – è scattata la fine della quarantena. Isolati resteranno ancora,  ovviamente, i due uomini, ai quali verrà data tutta l’assistenza possibile.

Comunque, che uno dei genitori dell’uomo avesse potuto contrarre il virus non era improbabile, soprattutto perché è proprio il figlio ad accudire quotidianamente i due anziani. Padre e figlio, per fortuna, stanno bene.

Tuttavia, un po’ la psicosi, un po’ il numero dei contagi che continua a salire, il sindaco Della Monica ha disposto ulteriori 8 tamponi per altrettanti suoi concittadini dopo che questi, nei giorni scorsi, hanno affermato di essere venuti a contatto con persone risultate positive. Il dato però non si riferisce a nuovi contagi cetaresi, ma ai possibili contatti che gli abitanti del borgo hanno avuto con gente residente a Cava de’ Tirreni e, appunto, risultata positiva.

Che adesso la paura stia prendendo il sopravvento è evidente, ma resta alta l’attenzione verso il virus. A tal proposito, il monito del sindaco di Cetara a indossare le mascherine e mantenere la distanza sociale resta costante.

Rispondi