San Severino, “Parcheggio del ‘Virgilio’ non praticabile”

“E’ assolutamente intollerabile la situazione delle aree di parcheggio della nuova sede dell’istituto Superiore “Virgilio” di Mercato S.Severino. Un segno evidente del disinteresse e dell’incapacità dell’Amministrazione Comunale di far fronte alle esigenze della scuola”

Così Giovanni Romano, Coordinatore del Movimento Civico Sanseverinese.

“Siamo stati interessati da numerosi operatori dell’Istituto “Virgilio”, docenti e personale ausiliario, ai quali viene impedito di poter parcheggiare le loro autovetture nell’area adibita a parcheggio perché la stessa sembra essere non collaudata ed è priva della necessaria segnaletica prevista dalla legge.

Questa circostanza, oltre a causare disagi agli operatori della scuola, è causa di problemi per i residenti e i titolari dei numerosi esercizi commerciali presenti nel Parco Santina Campana.

Le strade del Parco, infatti, risultano stabilmente occupate dai veicoli del personale scolastico negli orari di lezione con conseguenti disagi per coloro che risiedono nel Parco e per la clientela dei negozi.

Viene spontaneo chiedersi come sia possibile che un Istituto costato diversi milioni di euro, possa essere stato aperto nello scorso mese di gennaio senza i necessari collaudi delle aree circostanti l’immobile e dei parcheggi interni.

Chiediamo, quindi, che la Provincia che ha finanziato e costruito l’opera e il Comune si attivino immediatamente per rimediare a questa incresciosa e incredibile vicenda che dimostra, ancora una volta, lo stato di perdurante disinteresse dell’Amministrazione Comunale nei confronti delle condizioni delle scuole del territorio.

Magari approfittando dei giorni di chiusura totale decretati dal Presidente pro-tempore della Regione”.

Rispondi