Doppio ritorno per le giornate Fai d’Autunno

L’inesauribile curiosità, la voglia di cambiare il mondo e l’instancabile operosità per un futuro migliore per tutti. Sono questi i valori che guideranno le giornate del Fai d’Autunno, dedicate alla fondatrice del Fondo Ambiente Italiano, Giulia Maria Crespi, scomparsa nello scorso mese di luglio. Eccezionalmente, anche per compensare la lunga fase di inattività dovuta al lockdown, le visite guidate a contributo libero, che coinvolgeranno mille siti in quattrocento differenti città italiane, saranno organizzate in due fine settimana consecutivi. Anche il territorio salernitano non mancherà di esprimere, con la sua attivissima sezione, alcune bellezze insolite del nostro territorio, ma non meno degne di essere valorizzate per il loro pregio storico, artistico, paesaggistico e culturale. Il tema prescelto è quello delle “Meraviglie all’aperto tra il blu del mare e il verde dei monti”.

Il primo weekend, sabato 17 e domenica 18 ottobre, sarà focalizzato sulla Costiera Amalfitana:

Sabato 17 protagonista delle visite guidate sarà il sentiero dei limoni tra Maiori e Minori (passeggiata organizzata con il supporto del CAI, sez. di Cava de’ Tirreni); seguirà, a Maiori, l’Arciconfraternita di Maria SS. del Carmelo (punto di partenza del sentiero dei limoni).

A Minori sarà possibile invece scoprire l’Arciconfraternita del SS. Sacramento (punto di arrivo del sentiero dei limoni) o esplorare la Villa Marittima di origine romana.

Domenica 18, focus invece su Amalfi: nell’antica repubblica marinara sarà possibile visitare le inedite sepolture medievali scoperte nel chiostro del Paradiso presso il Duomo ed il Chiostro moresco di San Pietro della Canonica, presso il Grand Hotel Convento di Amalfi (ex hotel dei Cappuccini).

Nel secondo weekend, sabato 24 e domenica 25 ottobre, i volontari del Fai opereranno invece nell’alta Valle del Sele, ed in particolare a Valva, dove saranno organizzate passeggiate guidate all’interno della meravigliosa Villa d’Ayala. Nel rispetto della normativa anticovid e per favorire il contingentamento degli accessi, è altamente consigliato prenotare le visite sul sito http://www.giornatefai.it e indicare la località di interesse.

Rispondi