La sfida dei commercialisti, tre in corsa per la presidenza

In campo Agostino Soave, Walter Iovone e Matteo Cuomo: alle urne il 5 e 6 novembre

Si rinnova anche il consiglio dell’Ordine e il collegio dei revisori dei conti

di Andrea Bignardi

Sarà sfida a tre per l’elezione del nuovo presidente dell’Ordine dei Commercialisti e degli esperti contabili di Salerno. Matteo Cuomo, Agostino Soave e Walter Ivone, espressione di tre liste differenti per il contestuale rinnovo del consiglio dell’Ordine, si sfideranno il 5 ed il 6 novembre per individuare il successore, per il prossimo quadriennio, del presidente uscente dell’Odcec salernitano, Salvatore Giordano. Si voterà, infatti, oltre che per il rinnovo della carica presidenziale, anche per l’elezione di quattordici consiglieri e per il rinnovo dei membri del collegio dei revisori. Potranno esercitare il loro diritto al voto tutti gli iscritti alle sezioni A e B dell’albo, salvo gli iscritti nell’elenco speciale e coloro che risultano sospesi alla data dell’assemblea elettorale. Soave, con la lista “Uniti per la professione” esprime una prospettiva di continuità rispetto all’attuale governance dell’ordine. Il progetto, di cui l’attuale presidente Giordano fu uno degli iniziatori, è fondato su quello nato cinque anni orsono dalla sintesi di tre delle principali associazioni di categoria – l’Associazione Dottori Commercialisti (ADC), l’Associazione Impegno e Passione – Accademia Italiana dei Dottori Commercialisti Salerno (AIP-ANDOC Salerno), l’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Salerno (UGDCEC). Espressione dell’opposizione interna al consiglio, Matteo Cuomo, presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno, concorrerà invece alla carica verticistica dell’organo con la lista (nell’ordine di presentazione, la numero uno) “Più Ordine”. La terza lista (E.T.I.C.A. è partecipazione) invece sarà guidata da Walter Ivone, attuale delegato della cassa di previdenza.

Rispondi