“Alla Zeppola D’Oro”: dipendente “Salerno Pulita” strappa il cartello della “resa”.

Di Maria Francesca Troisi

“Alla Zeppola D’oro” – Salerno ha chiuso i battenti da giovedì 15 ottobre, a causa dell’ultima ordinanza regionale che vieta, per tutte le attività di ristorazione, di effettuare il servizio d’asporto dalle ore 21.

Sui social i titolari dell’attività hanno ringraziato i clienti e rivolto un “ringraziamento particolare” al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: “Vista l’ultima ordinanza Regionale, nella quale la chiusura per la nostra attività é obbligatoria per le 21:00, comunichiamo alla nostra clientela che CHIUDEREMO definitivamente visto che il nostro prodotto è consumato da tutti nelle ore serali/notturne.
Grazie a tutti i nostri clienti che ci hanno preferito in questi anni, ma un grazie particolare va a Vincenzo De Luca”.

Il cartello con la scritta “Chiuso. Grazie De Luca” dava evidentemente fastidio “ai piani alti”.
Questa mattina infatti, intorno alle 6:30, un dipendente della “Salerno Pulita” ha tolto il cartello della “resa” affisso vicino alla saracinesca dell’attività.

Il gesto discutibile non ferma di certo l’indignazione dei ristoratori, che hanno già pronto un nuovo cartello, uguale al precedente.

http://www.facebook.com/172707413559696/posts/810813159749115/

Gli affezionati clienti hanno intanto proposto soluzioni alternative, per scongiurare la chiusura: “Potreste fare consegne in auto”, suggerisce qualcuno, o “aprite la mattina, una zeppola va bene a qualunque ora”, o ancora “organizzatevi per il delivery serale”.

Rispondi