Cgil: ‘Dura condanna per l’aggressione al personale medico del Ruggi’

Il Segretario Generale della FP CGIL di Salerno stigmatizza l’assalto subito dal persone medico presso il Pronto Soccorso del presidio ospedaliero “Ruggi d’Aragona” di Salerno. “La recentissima legge 113/2020 entrata in vigore il 23 settembre sulla tutela delle professioni sanitarie dalla violenza degli utenti, è stata un grande successo, ma resta molto il lavoro di prevenzione da compiere per permettere al personale sanitario e ai medici di poter operare in sicurezza e tranquillità. È necessario nei piani per la sicurezza delle Aziende Sanitarie implementare i protocolli operativi con le forze di polizia. Chiediamo al Prefetto di elevare il livello dei controlli presso l’Azienda: gli operatori necessitano di lavorare in piena sicurezza per gestire un’emergenza senza precedenti per il nostro Paese”, si legge in una nota.

Rispondi